Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare | Condizioni di vendita | Privacy
Ricerca avanzata » Login | Registrazione
Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
In uscita
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici

Newsletter
Iscrivendoti alla mailing list di Spirali, sarai sempre informato sulle novità editoriali e sulle attività promosse dalla casa editrice.


Archivio newsletter

Feed RSS
Cosa sono?

Agenda
Atom Atom
Atom RSS

In uscita
Atom Atom
Atom RSS

Novità

Atom Atom
Atom RSS

Promozioni

Atom Atom
Atom RSS



Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Harold Bloom
 
Harold Bloom
 
Harold Bloom (New York, 1930)

Pdf Stampa Biografia

Il maggiore teorico e critico letterario anglosassone (gli studenti di letteratura inglesi e americani studiano sulle sue antologie).

Harold Bloom è noto in Italia anche oltre l'ambito universitario e intellettuale per alcuni libri provocatori: Il libro di J (Leonardo), La religione americana (Garzanti). Il Canone occidentale. I libri e le scuole dell'età (Bompiani, 1996), Bloom fa una personale classifica degli scrittori dell'intero pianeta, che ha suscitato clamore per l'esclusione di autori considerati grandissimi. Bloom è molto noto anche per le sue ricerche sulla struttura del pensiero ebraico e cabalistico e sull'influenza che questo ha avuto sulla letteratura occidentale (L'angoscia dell'influenza e La Kabbalà e la tradizione critica, Feltrinelli, 1983). La base della teoria di Bloom si trova nei libri pubblicati da Spirali. Pubblicazioni recenti: Come si legge un libro (e perché), Rizzoli, 2001; Shakespeare. L'invenzione dell'uomo, Rizzoli, 2001; Visioni profetiche. Angeli, sogni e resurrezione, Il Saggiatore, 1999.

Ha pubblicato con Spirali:
Poesia e rimozione. Il revisionismo da Blake a Stevens (1996)
Kafka, Freud, Scholem (1989)
Una mappa della dislettura (1988)
Agone (1985)

Echi dal web
«Non esiste alcun metodo, tranne te stesso. Chiunque pensi di aver adottato o assorbito un metodo, sia esso preso da Marx o da Foucault, da Nietzsche o da Freud, da Derrida o da Heidegger, fa qualcosa di sbagliato. Se tu adotti da qualcun altro un metodo, allora semplicemente sostituisci, al metodo che tu implicitamente già sei, un modello derivato, e così non sarai più te stesso»
da H. Bloom, La critica letteraria sull'EMSF (Rai Educational)

Articoli pubblicati sulle riviste edite da Spirali
Echi di stampa