Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare | Condizioni di vendita | Privacy
Ricerca avanzata » Login | Registrazione
Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
In uscita
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici

Newsletter
Iscrivendoti alla mailing list di Spirali, sarai sempre informato sulle novità editoriali e sulle attività promosse dalla casa editrice.


Archivio newsletter

Feed RSS
Cosa sono?

Agenda
Atom Atom
Atom RSS

In uscita
Atom Atom
Atom RSS

Novità

Atom Atom
Atom RSS

Promozioni

Atom Atom
Atom RSS



Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Un uomo, un grido
Marek Halter
Un uomo, un grido
Aggiungi alla wishlist
Anno: 1992
Pagine: 520
Prezzo: € 15,49
Dimensioni: cm 14,0x21,0
Legatura: brossura

Collana: l'alingua
ISBN: 887770330X

Un uomo, un grido è un libro sulla memoria scritto per il presente. Marek Halter ricorda e questiona la storia del popolo ebraico attraverso descrizioni di immagini, racconti di vita, incontri e articoli raccolti in trent'anni di attività di giornalista e scrittore impegnato nel sociale.
Estratto del libro
Una storia hassidica racconta che, un giorno, il re convocò un profeta e gli chiese:
– Perché sollevi il popolo contro la mia autorità?
– Sire, non contro la vostra autorità, ma contro le ingiustizie commesse da lei e da tutti quelli che le stanno intorno.
– Desideri che me ne vada?
– Sire, non è questo che m'interessa.
– Perché, non sono forse un cattivo re?
– Ogni potere è cattivo, ma c'è un limite che non va superato.
– Dove sta il limite di cui parli?
– Da qualche parte fra l'accettabile e l'insopportabile.
– Mi dicono che tutti i giorni corri come un pazzo per le strade di Gerusalemme chiamando le persone perché ti ascoltino e, poi, sulla piazza principale, parli contro il mio potere. Vuoi forse dividerlo con me?
– No sire, non ho ambizioni di questo genere.
– Quale potere vuoi?
– Quello della mia parola, della mia coscienza.
– E Dio?
– Noi tutti abbiamo ereditato dei testi. Dio ha detto che erano stati dati agli uomini. Sta agli uomini interpretarli.
– E se cedessi il posto a un altro re?
– Sarei sempre qui a interpellarlo.
– E se ti mettessi in prigione?
– Qualcun altro prenderà il mio posto.
– E allora?
– Allora, finché ci saranno re, ci saranno profeti. Bisogna che ti abitui a quest'idea.
Quarta di copertina
Marek Halter, testimone di un'epoca, dal nazismo ai giorni nostri, ce ne offre il racconto, fra novelle, citazioni, fotografie, aneddoti, proclami, appelli, manifestazioni, viaggi. Arte della memoria, insegnamento e trasmissione: come arma la parola, Halter sfida la barbarie dei totalitarismi, dei terrorismi e delle mafie, ideologie del monopolio della parola, della comunicazione, dell'informazione. Sorprende i governanti, li infastidisce, li questiona: dal Medio Oriente all'Argentina, all'Unione Sovietica.
Francese, polacco, russo, argentino, pittore, scrittore e ebreo. Ebreo "per scelta" e non per genealogia. Messaggero della parola: l'"invisibile edificio dell'ebraismo" poggia sulla parola e sulla scrittura. Messaggero di cultura e di arte: dai concerti a Parigi, alle mostre di pittura in Argentina, alla recente università francese di San Pietroburgo e di Mosca di cui è rettore.
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


474 pagine, € 18,08

195 pagine, € 11,88

197 pagine, € 20,00
» Tutti i libri dello stesso autore